giovedì 22 giugno 2017

Morire a 6 anni per il morbillo

Il mantra degli anti-vaccinisti è che di morbillo dalle nostre parti non si muore, che quella dell'immunità di gregge è tutto un imbroglio e che non c'è nessuna emergenza. Purtroppo, con oltre 3000 casi dall'inizio dell'anno, che succedesse qualcosa di irreparabile era solo una questione di tempo.

Oggi un bambino ricoverato nel reparto di rianimazione dell'ospedale San Geraldo di Monza “è deceduto, in data odierna, per complicanze polmonari e cerebrali da morbillo [...]” (fonte Adnkronos).

Era affetto da leucemia linfoblastica acuta, una malattia gravissima che tuttavia oggi può essere guarita nell'85% dei casi ma che determina immuno-depressione. In questa situazione il bambino ha contratto il morbillo. È stato ricoverato ma la sua situazione respiratoria è progressivamente peggiorata, fino al decesso.

È stato ucciso dalle complicanze di una malattia che non avrebbe contratto se fosse stata raggiunta la copertura vaccinale. È stato ucciso da chi, per ignoranza ed egoismo, non vuole vaccinarsi e non vuole vaccinare i propri figli.

P.S.

Leggo ora che il bambino sarebbe stato contagiato da uno dei fratelli, non vaccinati per motivi ideologici. Non ho parole...


Nessun commento:

Posta un commento

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...